Cittadinanza attiva:

L'attività di cittadinanza attiva è forte dell'esperienza che negli ultimi 12 anni i volontari dell'associazione Universo hanno accumulato, prima nell'ambito del progetto Assistenti civici stipulato con il Settore politiche per la Sicurezza del comune di Bologna, poi all'interno del progetto Cittadinanza attiva con il comune di Bologna fino ad oggi.

Tale attività prevede la presenza di uno o due operatori (in base ad una tabella oraria prestabilita) che sorveglino le zone di piazza XX settembre, davanti e dietro al cassero della Porta Galliera, facendo periodicamente dei passaggi anche nel piazzale antistante all'autostazione e nella rampa Leopoldo Serra, che discende dal Parco Montagnola. Il compito assegnato ai volontari e ai LPU – lavoratori di pubblico utilità è di presidiare le aree suddette, osservare quanto vi avviene, essere a disposizione della cittadinanza per ascoltare segnalazioni o suggerimenti per la buona fruizione della piazza, sollecitare comportamenti consoni e decorosi a eventuali disturbatori della quiete e del decoro pubblico. I volontari vengono dotati di apparecchi telefonici per potersi mettere in immediato contatto con le forze dell'ordine e con il responsabile del progetto, per segnalare episodi incresciosi o per cui è necessario un intervento di pubblica sicurezza.

I volontari sono riconoscibili dalla pettorina fosforescente riportante la dicitura "Associazione Universo, volontario".

I volontari sono presenti 5 giorni a settimana, dal lunedì al venerdì nei giorni feriali, dall'inizio del progetto fino al 31 dicembre 2020, con un'interruzione nel mese di agosto. Seguiranno la seguente tabella oraria:

dalle10.00 alle ore 12.00: 1 operatore;

dalle16.00 alle ore 19.00: 2 operatori.

La sede situata presso l'immobile di Piazza XX settembre 7 è il riferimento dei volontari, per le esigenze operative quotidiane (custodia del materiale, base per le segnalazioni, ecc.), sia per l'organizzazione del progetto (riunioni di coordinamento e organizzazione logistica, ufficio con archivio, ecc.)

Scuola de Amicis: su segnalazione della scuola e del quartiere Porto abbiamo attivato un presidio. A seguito di uno spiacevole episodio verificatosi di fronte alla scuola, con il ritrovamento di siringhe all'interno del cortile e il danneggiamento della recinzione dell'istituto, è stata intensificato il presidio dei volontari di Universo, che un'ora prima dell'inizio delle lezioni controllano e puliscono il cortile per permettere ai bambini di giocare in sicurezza.

Intervento straordinario di pittura ; si pensava di attivare le associazioni ed organizzazioni preposti per sistemare l’intonaco nell’arcata del cassero della porta. Questo disincentiverebbe coloro che urinano davanti agli uffici e renderebbe il passaggio più gradevole e privo dell’odore fastidioso. Visto che è un immobile del patrimonio, servirebbero dei permessi specifici prima di effettuare qualsiasi miglioramento